Patrocini

Le domande di patrocinio possono essere proposte da:

  1. istituzioni pubbliche;
  2. organismi privati ad alta rappresentatività. L’alta rappresentatività deve essere attestata o dal numero di iscritti, che deve essere una quota significativa della categoria di riferimento (nel caso di associazioni rappresentative di determinate categorie o gruppi), oppure dalla appartenenza ad una struttura organizzativa con elevata diffusione sul territorio;
  3. soggetti privati che realizzino l’iniziativa, per la quale richiedono il patrocinio dell’ Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, su commissione o con il contributo finanziario di un ente pubblico.

Le domande di patrocinio sono prese in considerazione soltanto per iniziative:

  • gratuite;
  • che si svolgono in un periodo di tempo determinato;
  • attinenti con le materie di competenza dell’Ufficio Scolastico Regionale;
  • aventi carattere regionale o subregionale;
  • significative sia per la rilevanza che per la qualità dei contenuti;
  • che non si esauriscano nell’ambito interno del soggetto che le promuove, ma abbiano una rilevanza esterna di particolare significato  nel territorio.

Non possono essere accolte domande di patrocinio per iniziative che:

  • sottendono attività lucrative;
  • potrebbero direttamente o indirettamente configurarsi come promozione di marchi di fabbrica o di determinati prodotti commerciali, ditte, aziende, ecc…;
  • si propongono come raccolta di fondi anche se indirizzati a fini filantropici;
  • vengano promosse da istituzioni scolastiche statali e/o paritarie e ciò in quanto costituiscono articolazioni organizzative interne del MIUR;
  • abbiano una ricaduta nazionale o interregionale: il patrocinio per tali iniziative deve essere richiesto all’Ufficio di Gabinetto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Viale Trastevere, 76 a – 00153 Roma. N.B.: non si possono concedere più patrocini, da parte di uffici della stessa amministrazione (Uffici Centrali e Territoriali del Ministero della Pubblica Istruzione), per una medesima iniziativa.

Modalità di richiesta

La domanda di patrocinio deve essere:

  1. redatta su carta intestata del soggetto richiedente secondo il modello predisposto;
  2. sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto richiedente;
  3. indirizzata al Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale per il Lazio, via Pianciani, 32. 00185 Roma – fax n. 06. 70476649;
  4. inviata rispettando i tempi tecnici necessari per istruire e definire la pratica (indicativamente il tempo occorrente  è di 30 giorni);
  5. completa di sintetica relazione e idonea documentazione che attesti la rilevanza e la qualità dei contenuti dell’iniziativa;
  6. corredata, nel caso di domande presentate da organismi privati altamente rappresentativi, di documentazione idonea ad attestare la elevata rappresentatività del soggetto che promuove l’iniziativa (cfr. punto 2);
  7. corredata, nel caso di soggetti privati che realizzino l’iniziativa su commissione o con il contributo finanziario di enti pubblici, di documentazione utile ad attestare l’avvenuta assegnazione del contributo finanziario per l’iniziativa.

Modalità di risposta

La concessione  o il diniego motivato alla concessione del patrocinio verranno comunicati da parte dell’ufficio competente entro 30 giorni dall’arrivo della richiesta.

Uso del logo dell' Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio da parte delle Istituzioni Scolastiche

Il MIUR - Ufficio di Gabinetto - con nota prot. n. 9248 GM del 14 novembre 2008, ha fornito le seguenti indicazioni riguardanti le richieste di patrocinio da parte delle Istituzioni Scolastiche

"Giungono a questo Gabinetto sempre più frequenti richieste di patrocinio per iniziative realizzate da Istituzioni Scolastiche. Poiché le Istituzioni Scolastiche, sia pur dotate di autonomia funzionale e di personalità giuridica, costituiscono pur sempre articolazioni organizzative interne del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, si è giunti alla determinazione che le manifestazioni medesime, se pur degne di apprezzamento, non abbiano bisogno di essere supportate dal sostegno del Ministero. Il patrocinio, infatti, è istituto più ampiamente applicabile ad iniziative promosse da enti ed istituzioni esterne delle quali si condividono finalità e contenuti. Tali caratteristiche non sono riscontrabili nelle scuole, nelle quali la coerenza fra attività e fini istituzionali è, per definizione,presente".

Ufficio III - Diritto allo studio, politiche formative e progetti europei. Comunicazione.

Il Dirigente: Michela Corsi
 

Modello richiesta di patrocinio [doc, 54 KB]

Protocolli di Intesa

Albo On Line

Nomine in ruolo

Concorso Docenti 2016

Il sistema nazionale di valutazione

Piano per la Formazione USR Lazio

Ambiti Territoriali del Lazio

Invalsi

Esame di Stato

Fondi Strutturali Europei - PON

Istruzione degli adulti

La Buona Scuola

Amministrazione trasparente

TFA

Scuola Digitale

Intercultura

Arte, Cultura e Teatro

Facebook